Leggimi Presto con Gianni Rodari

Nell’anniversario del centenario della nascita è importante ricordarlo o meglio farlo conoscere ai bambini di oggi. 

Padre della letteratura per ragazzi, di racconti fantasiosi, di filastrocche che raccontano di cielo e di terra, di favole al telefono, di storie per ridere e di giochi di parole, Rodari ci ha insegnato come educare i bambini alla fantasia e alla lettura. Già nel 1964 suggeriva, nel suo stile ironico e provocatorio, i nove modi per insegnare ai ragazzi a odiare la lettura, mettendo in evidenza come l’amore per la lettura non sia una tecnica ma qualcosa di più interiore legato alla vita. Su questa stessa linea è uno dei principali obiettivi del progetto Leggimi presto, che da un anno circa lavora sul territorio del Comprensorio orvietano: promuovere la lettura nei più piccoli perché possano crescere  nella fantasia e amarla da grandi.

Venerdì 23 ottobre 2020 alle 16.30 presso la Nuova Biblioteca Pubblica Luigi Fumi, nel chiostro e nella sala Digipass, i bambini potranno trascorrere un pomeriggio di letture con Leggimi Presto con Gianni Rodari.

In linea con le regole per il contenimento della diffusione del virus covid-19 è necessaria la prenotazione e raggiunto il numero massimo non sarà possibile partecipare.

I piccoli spettatori saranno divisi in gruppi e seguiranno un percorso nelle diverse modalità di lettura: dalle storie animate di Giovannino Perdigiorno che viaggia sulle scenografie dei bizzarri paesaggi rodariani, alla filastrocca letta in lingua dei segni con giochi finalizzati alla conoscenza del linguaggio non verbale, per concludere con parole musicate.

Per prenotare:

0763 306460 (Biblioteca) – 348 794 6373

Info:

www.leggimipresto.it  www.lettoriportatili.com

https://100giannirodari.com/evento/leggimi-presto-con-gianni-rodari/